Il mio consiglio sui migliori PC per la DAD alle scuole superiori

— Aggiornato il 26 Agosto 2021 —

La pandemia ci ha costretti alla didattica a distanza, detta anche DAD. Sicuramente le lezioni in presenza hanno una efficacia maggiore, ma alcuni aspetti della didattica a distanza sono certamente positivi. In primo luogo, essi garantiscono accessibilità all’istruzione a ragazzi con difficoltà (isolati geograficamente, disabilità momentanea o permanente). Dunque, molto probabilmente non si tornerà indietro “completamente”.

Ad ogni modo, si rende necessario doversi equipaggiare con gli strumenti adatti per poter assistere alle lezioni a distanza. In primis, il PC, che sia fisso o portatile, è forse l’elemento più importante. Probabilmente quello che richiede lo sforzo economico maggiore. Per consigli più generici su come sistemare la postazione di lavoro per la DAD, ti consiglio di leggere il post dedicato. Se invece sei ancora indeciso se acquistare un PC o limitarti all’acquisto di un tablet, leggi questo post dedicato ai tablet adatti alla DAD.

Consiglio su che tipo di PC comprare per la DAD

La mia opinione su che tipo di PC comprare per la DAD è ben precisa.

  1. Acquistare un PC portatile. Esso infatti va bene sia per lo studio a casa che per altre situazioni in cui si rende necessario portarlo a scuola o da qualche altra parte. Riduce la necessità di spazi dedicati e ci si adatta più facilmente agli ambienti a disposizione.
  2. Acquistare un PC ben dotato. L’investimento iniziale è sicuramente più grande ma ci consentirà di sfruttarlo per diversi anni ai massimi livelli. Spendendo troppo poco potremmo comprare un PC che è lento sin dal primo giorno e completamente inadatto a programmi specifici.
  3. Acquistare un PC adatto sia alla videoconferenza che al calcolo. Il PC deve essere dotato di webcam e dispositivi audio di buona qualità ma allo stesso tempo essere in grado di reggere l’esecuzione di programmi con calcoli intensi (come per esempio Matlab o per video-editing), spesso richiesti durante il percorso di studi.

In questo post cercherò di consigliarti alcuni modelli di PC portatili completi che sono adatti alla didattica alla distanza, offrono prestazioni elevate per la videoconferenza, hanno l’hardware necessario a programmi necessari (ed anche qualcosina in più).

Le proposte sono ordinate per prezzo, in quanto ho cercato di coprire tutte le diverse necessità e/o possibilità. Troverete alcuni link sponsorizzati inseriti nella pagina dai quali potrete trovare alcuni dei prodotti menzionati ed acquistarli direttamente su Amazon.

PC portatili economici (minimale per la DAD)

Incomincio la lista con questa alternativa adatta a chi ha un budget molto limitato. Il mio consiglio è di non andare sotto queste caratteristiche, ed eventualmente puntare piuttosto su un tablet. La motivazione è che, ritrovandosi con un “ferro vecchio” dopo pochi mesi non equivale a risparmiare. Quello che vi presento adesso è ancora una soluzione buona. Sicuramente efficace per le videoconferenze e per eseguire programmi non estremamente intensi a livello di calcolo computazionale.

Minimale, per videoconferenze e piccoli progetti. Notebook Lenovo Ideapad 3 da15 pollici (circa 470 euro). Un processore non di ultima generazione ma noto per la sua ottima resa, il pc monta un Intel Celeron N4000. La RAM 8GB garantisce la possibilità di aprire un certo numero di programmi senza problemi. L’hard disk è probabilmente poco capiente 256GB, ma assicura la velocità di un SSD. Possiede un lettore DVD-RW che molti PC di ultima generazione hanno già abolito (potrebbe essere un punto a favore). Ovviamente, completano la dotazione Webcam ed un ampio schermo da 15.6″ HD. Il sistema operativo è il Windows 10 Home. Che dire, un notebook semplice, con le caratteristiche minime (a prezzi inferiori trovate i PC con ChromeOS al posto di Windows, forse meno adatti ad un ampio utilizzo) ma che vi consentirà di studiare comodamente da casa per almeno un paio d’anni.

PC portatili low-cost (sufficienti per la DAD)

Come anticipato, in questo articolo troverete solo proposte con un hardware adatto alle videoconferenze ed ai programmi di calcolo che potrebbero rivelarsi necessari (ad esempio Matlab, video-editing). Dunque, non troverete tra le proposte dei PC da 200-300 euro che, chiaramente, sono spesso appena sufficienti a programmi semplici e alla navigazione sul web. Ecco invece alcune valide proposte low-cost decisamente sufficienti per la DAD e che vi garantiranno almeno un paio d’anni di prestazioni buone.

Basico ma senza difetti, processore medio. Lenovo IdeaPad 3 (circa 450 euro). Caratteristiche interessanti comprendono Processore AMD Ryzen 3 3250U, Ram 8 GB DDR4, Disco rigido da 256GB SSD. Un ampio Display da 15.6″ Full HD. Il sistema operativo include Windows 10 PRO. Aggiunge poco alla proposta “minimale” della precedente sezione, ovvero un SSD che garantisce comunque una resa superiore, specialmente in termini di tempi di avvio del sistema operativo. Ancora il processore non è di ultima generazione ma competitivo. Un PC che probabilmente cambierete all’università, ma capace di dare il suo contributo per qualche tempo.

Lenovo IdeaPad 3 (circa 450 euro)

Una scelta giusta (SSD e CPU competitivi). Lenovo Silver (circa 590 euro). Una alternativa harware simile con 8 Gb di ram DDR4, con un interessante disco rigido più performante SSD M.2 PCi da 512 Gb. Il processore è un Amd A4 3020 di ultima generazione. Anche in questo caso un Display Hd da 15,6 pollici e Windows 10 pre-installato. Un notebook a cui non manca davvero nulla di fondamentale. Il punto forte di questo dispositivo è che monta componenti di ultima generazione destinati, quasi per definizione, a durare più a lungo e più adatti ai software moderni.

PC portatili prezzo medio (adatti alla DAD)

Con una spesa leggermente superiore è possibile avere accesso a dei dispositivi più performanti e con capacità di archiviazione e calcolo superiori. In particolare, si possono trovare dei dispositivi che comprendono una scheda grafica. Questa non è solo utile per i videogiochi. Infatti la scheda grafica aumenta le prestazioni di programmi che effettuano calcoli intensi come il calcolo a matrici di Matlab o l’elaborazione di video ed immagini. Ecco di seguito un prodotto sicuramente interessante.

Scheda grafica performante ad un prezzo abbordabile. Acer Aspire 3 (circa 750 euro). Con un hardware di tutto rispetto che comprende un Processore Intel Core i5, Ram da 8 GB DDR4, un hard disk da 512 GB SSD. Anche qui abbiamo un ampio display da 15.6″ Full HD. La particolarità è data dalla scheda grafica NVIDIA GeForce MX330 con ben 2 GB di ram video dedicata. La presenza della scheda video non è “fondamentale” per la DAD, ma neanche è da sottovalutare. L’elaborazione non grava completamente sulla CPU, dando al dispositivo una fluidità maggiore. Se utilizzate programmi di calcolo intenso come Matlab e Video-editing, la scheda grafica addirittura svolge un ruolo di calcolo importante.

PC portatili prezzo alto (ottimi per la DAD)

Se stato considerando la possibilità di un investimento su un PC destinato a durarvi parecchi anni e sempre garantendo prestazioni alte, potrete trovare sul mercato numerose alternative con hardware molto potenti e dalla straordinaria portabilità.

Computer portatile ad altissime prestazioni (< 1100 euro): HP-PC Pavilion 14 pollici. Lo schermo da 14″ lo rende davvero “portatile”. Io consiglio di acquistare il notebook in prospettiva: un buon investimento garantisce una resa accellente per un certo numero di anni. Questo laptop ha tutto ciò che serve ed anche qualcosa in più. Per fare un esempio: il suo hardware è più che sufficiente per installare programmi matematici complessi come Matlab. Teoricamente, è anche utilizzabile per gaming. Ecco l’hardware al completo: Intel Core i7-1065G7, RAM 16 GB, SSD 1 TB, Nvidia GeForce MX250 4 GB, Windows 10 Home, Schermo 14” FHD Antiriflesso, Lettore Micro SD, USB-C, HDMI, Webcam. Leggero, bello da vedere con un design moderno ed un hardware invidiabile. Il prezzo alto è sicuramente giustificato da una componentistica eccezionale. Un investimento oculato se desiderate portarvi il vostro nuovo PC fino ad almeno i primi anni dell’università.

Adatto al gaming, altissimo rendimento. HP – Gaming OMEN (circa 1700 euro). Una bomba di calcolo dotata di un processore Intel Core i7-10750H. La RAM da 16 GB ed un disco rigido SSD da 512 GB sono certamente una buona dotazione. Il pezzo forte è dato dalla scheda video NVIDIA GeForce RTX 2060 con ben 6 GB di video ram dedicata. Windows 10 Home e Schermo 15.6″. Un acquisto che consiglio solo qualora, oltre allo studio, l’utilizzatore ha interesse al mondo dei videogiochi o se intendete proseguire in ambito universitario ad indirizzo informatico/ingegneristico. Nulla da aggiungere, una bomba. Da comprare non solo per la DAD, ma per concedersi un lusso. Con questo dispositivo potrete sicuramente finire l’università, se mantenuto correttamente.

Il post si conclude qui. Spero di avervi dato una overview completa e di essere riuscito a farvi trovare una offerta che fa al caso vostro. Se utilizzate dei dispositivi diversi da quelli elencati e desiderate condividere la vostra opinione, lasciate un commento qui sotto.

Pubblicato da Prof

Ho due lauree in matematica e faccio lo scienziato di mestiere. Scrivo questo blog perché sono appassionato di matematica e mi piace dare una mano agli studenti. E perché no, anche per tenermi in allenamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.